Pianeta IVA di Renato Portale

Pianeta IVA di Renato Portale su IVA

Osservatorio Corte UE

19 Aprile 2019 | di Renato Portale

IVA

Disponibile la rassegna dei procedimenti instaurati innanzi alla Corte UE in materia di IVA dal 2010 ad oggi. Nella selezione curata da Renato Portale, si espone una sintesi di argomenti e gli articoli interni di riferimento del D.P.R. 26 ottobre 1972, n. 633 o D.L. 30 agosto 1993, n. 331. In un quadro temporale sempre aggiornato, vengono poi evidenziate le questioni pregiudiziali sollevate dal giudice nazionale o le procedure d’infrazione avviate dalla Commissione.

Leggi dopo

La base imponibile nella disciplina dei voucher

20 Marzo 2019 | di Renato Portale

IVA

Dopo aver chiarito il concetto di buono corrispettivo e la distinzione tra buono monouso e multiuso, previsti dai nuovi articoli 6-bis, 6-ter e 6-quater del D.P.R. n. 633/72, si analizzano le modifiche contenute nell’articolo 13 per la formazione della base imponibile. Si ricorda che la nuova disciplina, introdotta per dare attuazione alla Direttiva UE 2016/1065, si applica dal 1° gennaio 2019 per i buoni emessi successivamente al 31 dicembre 2018. L’ultima parte del contributo sintetizza le disposizioni di continuità rispetto alla normativa previgente.

Leggi dopo

La disciplina IVA dei voucher: natura e momento impositivo

11 Marzo 2019 | di Renato Portale

Decreto Legislativo 29 novembre 2018, n. 141

IVA

La Legge di delegazione europea 2016-2017 ha previsto il recepimento, entro il 31 dicembre 2018, di una specifica disciplina per il trattamento IVA dei buoni-corrispettivo o voucher, al fine di dare attuazione alla Direttiva UE 2016/1065. Il Decreto legislativo n. 141 del 29 novembre 2018 ha così inserito gli articoli 6-bis, 6-ter e 6-quater nel D.P.R. n. 633/72 ed aggiunto il comma 5-bis all'articolo 13. La finalità è quella di individuare il momento in cui le operazioni economiche sottostanti all'utilizzo del buono-corrispettivo si considerano effettuate ai fini dell'assoggettamento all'IVA. La nuova disciplina si applica a partire dal 1° gennaio 2019, con riferimento ai buoni-corrispettivo emessi successivamente al 31 dicembre 2018.

Leggi dopo

Semplificazioni, nuova presunzione IVA di cessione dei beni e altre novità

13 Febbraio 2019 | di Renato Portale

IVA

Il D.L. Semplificazioni, modificato in sede di conversione ed approdato ieri in Gazzetta, ha introdotto una presunzione di “cessione di beni” ai fini IVA per quel soggetto che, avvalendosi di un’interfaccia elettronica quale un mercato virtuale, una piattaforma o un portale, facilita le vendite a distanza di telefoni cellulari e altri dispositivi elettronici. Novità anche per fattura elettronica, regime forfettario, rottamazione e Terzo Settore.

Leggi dopo

Legge di Bilancio 2019 – Testo definitivo con tante novità anche per l’IVA

10 Gennaio 2019 | di Renato Portale

IVA

Con la pubblicazione nel supplemento ordinario 62/L della Gazzetta Ufficiale n. 302 del 31 dicembre 2018, la legge di Bilancio 2019 ha concluso il suo iter. Queste le novità, tutte comprese all’articolo 1, che interessano l’IVA.

Leggi dopo

Trasporto urbano di persone – Esenzione anche per i taxi acquei

27 Settembre 2018 | di Renato Portale

Agenzia delle Entrate, Risoluzione 5 luglio 2018, n. 50/E

IVA

È esente dall’IVA il trasporto urbano di passeggeri effettuato mediante imbarcazioni con portata fino a 20 persone in un Comune, come Venezia, nel quale è possibile unicamente il servizio via acqua, perché non esiste, come alternativa, quello su strada. Questo il principio contenuto nella Risoluzione n. 50/E del 5 luglio 2018 che chiarisce il corretto trattamento fiscale applicabile al trasporto mediante l’utilizzo di natanti.

Leggi dopo

Legge europea 2018: trasporti di beni in importazione con esenzione IVA e nuovi termini per la notifica di obbligazioni doganali

14 Settembre 2018 | di Renato Portale

IVA

Il Consiglio dei Ministri ha approvato in via preliminare il disegno di legge relativo alla Legge europea 2018 che contiene modifiche all’attuale disciplina relativa ai trasporti dei beni in importazione. La nuova norma prevede un’estensione generalizzata della non imponibilità per i servizi connessi al trasporto, a prescindere dal valore delle spedizioni ad essi connesse, purché il corrispettivo sia incluso nella base imponibile determinata in dogana ancorché la medesima non sia «assoggettata» all’imposta. Lo stesso disegno di legge contiene la modifica del termine di prescrizione per la notifica dell’obbligazione doganale sorta a seguito di un comportamento penalmente rilevante, elevandolo a sette anni contro il termine di tre anni attualmente in vigore.

Leggi dopo

Sanzioni ed errata detrazione dell'IVA

09 Marzo 2018 | di Renato Portale

IVA

Prosegue l'approfondimento sul documento di prassi emanato dall’Agenzia delle Entrate: con la Circolare n. 1/E del 17 gennaio 2018, ha fornito i propri chiarimenti sulla disciplina del diritto alla detrazione dell’IVA previsto dal nuovo c. 1, secondo periodo, dell’art. 19 del DPR n. 633 del 1972. Nel contributo si analizzano le sanzioni e il rapporto con l'errata detrazione IVA, nonché la fattispecie delle fatture emesse a cavallo d'anno.

Leggi dopo

Detrazione IVA e decadenza legata all'esigibilità dell'imposta e al possesso e registrazione delle fatture

27 Febbraio 2018 | di Renato Portale

IVA

L’Agenzia delle Entrate, con la Circolare n. 1/E del 17 gennaio 2018, ha fornito i propri chiarimenti sulla disciplina del diritto alla detrazione dell’IVA previsto dal nuovo c. 1, secondo periodo, dell’art. 19 del DPR n. 633 del 1972. Ha manifestato, così, la sua posizione sul coordinamento tra il termine entro il quale il soggetto passivo può esercitare il diritto alla detrazione per le fatture emesse dal 2017 e la formulazione dell’art. 25, c. 1, in tema di registrazione delle fatture di acquisto. Il documento di prassi si è soffermato in particolare sul trattamento delle fatture emesse e ricevute a “cavallo d’anno” esprimendo alcune considerazioni che hanno fatto discutere.

Leggi dopo

Detrazione IVA: nuovi termini dal 2017

21 Dicembre 2017 | di Renato Portale

IVA

Il nuovo art. 19 del D.P.R. n. 633/1972, come modificato dal D.L. n. 50 del 24 aprile 2017, pur confermando la nascita del diritto alla detrazione (per le fatture e le bollette doganali emesse dal 1° gennaio 2017) nel momento in cui l’imposta diviene esigibile, dimezza il termine per esercitare il diritto alla detrazione. Esso infatti, nella versione novellata, prevede che il suddetto diritto possa essere esercitato al più tardi con la dichiarazione IVA relativa all’anno in cui è sorto.

Leggi dopo

Pagine