Pianeta IVA di Renato Portale

Pianeta IVA di Renato Portale

INTRASTAT 2018 - Novità e semplificazioni

21 Febbraio 2018 | di Renato Portale

Art. 50, D.L. 30 agosto 1993, n. 331

Elenchi INTRASTAT

Soppresso l’obbligo di presentare i modelli INTRA - 2 trimestrali relativi agli acquisti intracomunitari di beni e di servizi. Valenza esclusivamente statistica di tali modelli che perdono valore fiscale. Presentazione facoltativa dei modelli stessi con periodicità trimestrale per i soggetti che non superano le nuove soglie previste a partire dal 1° gennaio 2018. Compilazione di tutti i dati contenuti nel modello ad eccezione dei soggetti «sotto soglia» che possono riportare solo i dati richiesti dalle colonne da 1 a 5. Queste le principali conferme e novità contenute nella Determinazione congiunta dell’Agenzia delle entrate e dall’Agenzia delle Dogane n. 13799/RU dell’8 febbraio 2018. Il documento conferma e arricchisce alcune delle semplificazioni previste dall’art. 50 del D.L. n. 331 del 1993, cui è stata data attuazione attraverso il provvedimento n. 194409 del 25 settembre 2017. Esaminiamo la nuova disciplina.

Leggi dopo

Nuove regole per le cessioni gratuite e altre novità della Legge di Bilancio 2018

25 Gennaio 2018 | di Renato Portale

Legge di Bilancio 2018

Ampliati i prodotti oggetto di cessioni gratuite, prorogata la fatturazione elettronica in regime di tax free shopping, introdotte nuove disposizioni sui gruppi IVA: queste alcune delle novità contenute nella Legge n. 205 del 27 dicembre 2017.

Leggi dopo

Legge di Bilancio 2018: il quadro delle novità in materia di IVA

22 Gennaio 2018 | di Renato Portale

Legge di Bilancio 2018

Fattura elettronica B2B e B2C obbligatoria dal 2019 e cessioni di carburante dal 1° luglio 2018. Queste alcune delle novità contenute nella Legge di Bilancio 2018 (L. n. 205/2017), pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 302 del 29 dicembre 2017.

Leggi dopo

Manuale IVA: fresca di stampa l'edizione 2018

17 Gennaio 2018 | di La Redazione

Locandina_NOVITÀ IVA 2018_Reggio Emilia.pdf

Giuffrè editore

Perno fondamentale per l'analisi di ogni tematica correlata all'IVA, il Manuale di Renato Portale è disponibile nell'edizione 2018. Alla versione cartacea, si affianca la fruizione estesa e costantemente aggiornata all'interno di Banca Dati Più. L'Autore, a partire da giovedì 25/1, inaugura una serie di incontri - a partecipazione gratuita - di dibattito sulle ultime novità legislative, nazionali e comunitarie.

Leggi dopo

Detrazione IVA: nuovi termini dal 2017

21 Dicembre 2017 | di Renato Portale

IVA

Il nuovo art. 19 del D.P.R. n. 633/1972, come modificato dal D.L. n. 50 del 24 aprile 2017, pur confermando la nascita del diritto alla detrazione (per le fatture e le bollette doganali emesse dal 1° gennaio 2017) nel momento in cui l’imposta diviene esigibile, dimezza il termine per esercitare il diritto alla detrazione. Esso infatti, nella versione novellata, prevede che il suddetto diritto possa essere esercitato al più tardi con la dichiarazione IVA relativa all’anno in cui è sorto.

Leggi dopo

Restituzione dell’imposta non dovuta: il nuovo articolo 30-ter introdotto dalla Legge Europea 2017

11 Dicembre 2017 | di Renato Portale

Art. 30 ter, D.P.R. 26 ottobre 1972, n. 633

Rimborso IVA

Il versamento erroneo dell’IVA può essere chiesto a rimborso dal fornitore dei beni o servizi entro il termine di due anni dal versamento o, se successivo, dal giorno in cui si è verificato il presupposto per la restituzione. Nei casi in cui l’imposta non dovuta sia applicata ad una cessione di beni o prestazione di servizi e la stessa imposta sia già accertata dall’Amministrazione finanziaria, il termine di due anni per la presentazione della domanda di restituzione da parte del cedente o prestatore si computa dall’avvenuta restituzione, anche “spontanea”, al cessionario o committente dell’importo da questo pagato a titolo di rivalsa. Questo quanto previsto dal nuovo art. 30-ter del D.P.R. n. 633 del 1972, introdotto dalla Legge europea n. 167 del 20 novembre 2017, pubblicata in Gazzetta Ufficiale il 27 novembre 2017, che sarà in vigore dal 12 dicembre 2017 con effetti validi anche per il passato.

Leggi dopo

Mancato pagamento e variazione in diminuzione IVA: vanno abbreviati i tempi del recupero se la procedura concorsuale è lunga

04 Dicembre 2017 | di Renato Portale

IVA

La recente sentenza Di Maura della Corte di giustizia UE (depositata il 23 novembre 2017 e relativa alla causa C-246/16) ha messo in discussione le regole oggi previste nel nostro ordinamento per l’emissione delle note di variazione in diminuzione, in caso di mancato pagamento totale o parziale del corrispettivo.

Leggi dopo

Split payment: novità sui soggetti esclusi, sanzioni e altri chiarimenti

16 Novembre 2017 | di Renato Portale

Split payment

Nuove fattispecie escluse dello split payment, nessuna sanzione per gli errori commessi fino al 6 novembre anche se l’imposta è stata assolta irregolarmente, contabilità di cassa è inoperante nelle ipotesi di scissione dei pagamenti, inefficacia giuridica per l’eventuale attestazione rilasciata dall’acquirente. Queste alcune delle novità contenute nella Circolare n. 27/E, pubblicata dell’Agenzia delle Entrate lo scorso 7 novembre.

Leggi dopo

Modello IVA TR per il terzo trimestre: per la soglia del visto di conformità concorrono anche i modelli precedenti

27 Ottobre 2017 | di Renato Portale

Modello IVA TR

Il prossimo 31 ottobre scade il termine per le richieste di rimborso e compensazione dei crediti IVA relativi al terzo trimestre 2017. Ai fini dell’obbligo di apposizione del visto di conformità la valutazione riguardo il superamento della soglia deve essere effettuata in maniera separata per la compensazione e per il rimborso, ma in entrambi i casi la soglia deve tenere conto delle somme indicate negli eventuali modelli IVA TR presentati per i primi due trimestri del 2017.

Leggi dopo

Triangolazioni all’esportazione: per la giurisprudenza “prova regina” la documentazione doganale

12 Ottobre 2017 | di Renato Portale

Triangolazioni IVA

Il beneficio della non imponibilità previsto per le triangolazioni all’esportazione di cui all’art. 8, primo comma lett. a) del D.P.R. n. 663/1972, è subordinato esclusivamente al possesso di regolare documentazione doganale che comporti l’avvenuta uscita dei beni dal territorio della UE. Solo qualora tale documentazione non esista, l’operatore può avvalersi di documenti alternativi.

Leggi dopo

Pagine