Quesiti Operativi

Quesiti Operativi su IVA

Trattamento IVA di charter velico in un parco nazionale

09 Gennaio 2018

IVA

Esistono particolarità di trattamento IVA per un charter velico all'interno di parco nazionale?

Leggi dopo

IVA su caparra confirmatoria

03 Gennaio 2018

IVA

Caparra confirmatoria ed assoggettamento ad IVA: qual è la differenza tra acconti e caparre (ed il relativo trattamento contabile) e IVA?

Leggi dopo

Detraibilità IVA in liquidazione

15 Novembre 2017

IVA

Se un contribuente con IVA mensile riceve, nel mese di marzo 2018, una fattura datata 31 dicembre 2017, l'IVA relativa può essere detratta nella liquidazione di marzo 2018 o la si deve inserire nella liquidazione IVA di dicembre 2017, riaprendo la liquidazione?

Leggi dopo

IVA in quadrangolazione verso USA

11 Ottobre 2017

IVA

Nel caso di quadrangolazione, in cui un operatore Italiano (IT 1) vende ad un operatore spagnolo (ES 1), che a sua volta vende ad un altro operatore spagnolo (ES 2), il quale, infine, vende al suo cliente americano (US), quale soluzione operativa si configura, ai fini dell’IVA, se la merce viene trasportata dall’Italia agli Stati Uniti?

Leggi dopo

Nota di variazione IVA per soggetto estinto

21 Settembre 2017

IVA

Rispetto alla possibilità di emettere nota di credito ex , D.P.R. n. 633/72, per intervenuta risoluzione contrattuale, in conformità a clausole presenti sin dalla stipula, qualora il cliente sia, nel frattempo, stato cancellato dal Registro delle Imprese, si registrano in dottrina pareri discordanti: alcuni sostengono che non sia possibile perché verrebbe meno il principio di neutralità dell'imposta, mentre altri sembrano più possibilisti, assimilando la casistica a quella delle note di credito per procedure concorsuali chiuse. Qualora fosse possibile, si ritiene si debba "fare i conti" con il nuovo art. 19, D.P.R. n. 633/72, che al primo co. recita: "Il diritto alla detrazione dell'imposta relativa ai beni e servizi acquistati o importati sorge nel momento in cui l'imposta diviene esigibile ed è esercitato al più tardi con la dichiarazione relativa all'anno in cui il diritto alla detrazione è sorto ed alle condizioni esistenti al momento della nascita del diritto medesimo". Quando, in questo caso, verrebbe identificato il "sorgere" del diritto alla detrazione: dal momento in cui l'emittente fattura ha ritenuto di attivare la clausola risolutiva o da quello, antecedente, in cui il cliente si è cancellato dal Registro delle Imprese?

Leggi dopo

Rettifica detrazione IVA

25 Agosto 2017

IVA

In merito all'applicazione dell'art. 19 bis-2, co. 6, D.P.R. n. 633/1972, una SRL ha acquistato beni ammortizzabili con IVA detratta al 100%. Dopo circa due anni ha iniziato la propria attività che presentava la maggior parte dei ricavi in regime di esenzione IVA. Ha iniziato così a restituire per quinti l'IVA su quei beni ammortizzabili, effettuando le apposite rettifiche nel quadro VF prospetto D. Ora tali beni saranno ceduti in regime di imponibilità ad un terzo soggetto. Quale è il comportamento da tenere applicando correttamente il citato art. 19 bis-2, co. 6?

Leggi dopo

Fattura per prenotazione on-line di casa vacanze e connessi adempimenti

22 Agosto 2017

IVA

Per la prenotazione online di case vacanze una società italiana paga la fattura relativa ad una commissione a Booking.com, società di diritto olandese. Giuste le recenti novità sui servizi immobiliari, si può considerare il servizio come reso in nome e per conto della società italiana e, quindi, ricadente nella regola generale di cui all'7-ter? Quali sono gli adempimenti IVA e INTRASTAT a riguardo?

Leggi dopo

Gestione e raccolta rifiuti: aliquota IVA

17 Agosto 2017

IVA

Un mio cliente si occupa di raccolta e gestione di rifiuti. Qual è la percentuale IVA per la "vendita" dell'olio esausto recuperato con la propria attività?

Leggi dopo

IVA sui tickets sanitari

13 Luglio 2017

IVA

Ai fini IVA una ASL deve applicare o meno l’imposta sulle prestazioni sanitarie soggette al pagamento di quote di partecipazione alla spesa sanitaria?

Leggi dopo

Aliquota IVA per commercio e lavorazione di mandorle

09 Maggio 2017

IVA

Una società che svolge l'attività di commercio all'ingrosso di frutti di mandorle, oltre alla pura e semplice commercializzazione del prodotto, a volte esegue la lavorazione sul prodotto medesimo. Quale aliquota IVA è applicabile alla lavorazione del prodotto (intesa come prestazione accessoria ex art. 12, co. 1, D.P.R. n. 633/72) sia nell'eventualità che il prodotto sia acquistato dalla società in questione, sia che il prodotto venga sottoposto a lavorazione pur non essendo stato acquistato dalla società ma da terzi?

Leggi dopo

Pagine