Quesiti Operativi

Quesiti Operativi

Impianti fotovoltaici e agevolazioni nel Mezzogiorno

07 Gennaio 2019

Credito d'imposta per investimenti nel mezzogiorno

Una azienda che decida di realizzare un impianto fotovoltaico per autoalimentare la propria produzione, può accedere al credito di imposta per gli investimenti nel Mezzogiorno?

Leggi dopo

"Saldo e stralcio" ed ISEE di riferimento

04 Gennaio 2019

Legge 30 dicembre 2018, n. 145

Cartelle esattoriali

Per aderire al "saldo e stralcio" delle cartelle, previsto dalla Legge di Bilancio 2019, bisogna comprovare, tramite attestazione ISEE, il proprio stato di difficoltà economica, desumibile per l'appunto, dal valore ISEE non superiore ad euro 20.000,00 per nucleo familiare. In dettaglio, a quale annualità ISEE bisogna riferirsi?

Leggi dopo

Valore dei beni e corretta imputazione temporale

03 Gennaio 2019

Società di comodo

Società di comodo: al fine del test di operatività, il valore di un bene deve essere inserito nell'anno di acquisto o nell'anno di entrata in funzione dello stesso? Nello specifico si parla di un impianto acquistato ad ottobre 2017, ma entrato in funzione a marzo 2018.

Leggi dopo

Contabilizzazione di fattura per acquisto merci extra UE

02 Gennaio 2019

Autofattura

Una SRL italiana acquista merci da una società svizzera. Quest'ultima riporta in fattura la dicitura che le merci sono di origine preferenziale svizzera e il numero di autorizzazione. Si chiede come contabilizzare la fattura e gli adempimenti in materia di IVA.

Leggi dopo

Corretta descrizione della prestazione in fattura

31 Dicembre 2018

Fattura

Un lavoratore autonomo stipula un contratto di servizio con un CAF per lo svolgimento di vari servizi (compilazione e invio di moduli dichiarativi, diversi per genere e finalità) ben definiti e specificati nel contratto stesso, con evidenza della suddivisione dei compensi previsti per ogni tipo di servizio svolto. Con riferimento, ai fini IVA, alla prescrizione inserita nell’art. 21, commi 1 e 2, lettera g) del D.P.R. 633/72, secondo cui la fattura deve contenere, fra l’altro, l’indicazione della “natura, qualità e quantità dei beni e servizi formanti oggetto dell’operazione”, avrei necessità di sapere se all'emissione della fattura, nella descrizione del servizio reso, il lavoratore autonomo può indicare la seguente dicitura: "servizi resi come da contratto n……. del …….” Imponibile - IVA ovvero "servizi resi in conformità al contratto n..... del........., come da documento riepilogativo accettato in data ............. " Imponibile - IVA. Nel caso in cui nessuna delle due descrizioni sia idonea, potete indicarmi una descrizione minima dei servizi prestati?

Leggi dopo

Detraibilità delle spese sostenute per la realizzazione di box auto

27 Dicembre 2018

Agenzia delle Entrate, Risposta 19 settembre 2018, n. 6

Detrazioni per ristrutturazioni edilizie

Sto acquistando un box auto di pertinenza alla mia abitazione da un'impresa venditrice che si è aggiudicata l'intero piano interrato del fabbricato ospitante circa 100 box ad un'asta fallimentare e, successivamente, ha effettuato dei lavori di risanamento conservativo procedendo a variare la categoria catastale ma non la destinazione d'uso di autorimessa (rimasta tale). Volevo sapere se ho diritto a fruire della detrazione del 50% prevista dall'agevolazione nonostante il box non è stato costruito "ex novo" dall'impresa venditrice ma è stato soltanto oggetto del suddetto intervento di ristrutturazione.

Leggi dopo

Dichiarazione integrativa “a favore” successiva al ricevimento di avviso bonario

21 Dicembre 2018

Art. 36-bis, D.P.R. 29 settembre 1973, n. 600

Dichiarazioni correttive, integrative e omesse

È valida la dichiarazione IVA integrativa a favore successiva alla notifica di una cartella di pagamento emessa ai sensi dell'art. 36 bis? Oppure rappresenta una causa ostativa?

Leggi dopo

Nuova opzione per rientrare nel regime forfettario

20 Dicembre 2018

Regimi contabili e fiscali

Un professionista in regime forfettario (Legge n. 190/2014 ) fino al 31 dicembre 2017, ha optato per il regime ordinario dal 1° gennaio 2018 in regione di ricavi superiori a 30.000 euro. Può optare per il nuovo forfettario dal prossimo 1° gennaio?

Leggi dopo

Reverse charge per immobile acquistato da studio associato

19 Dicembre 2018

Reverse charge

Un immobile acquistato da due professionisti di uno studio associato, con fattura intestata allo stesso nel 2006, risulta alla Conservatoria dei R.I. ed al catasto intestato ai due soci, ma per la detrazione IVA la fattura, all'epoca, è stata fatta direttamente allo studio. Il predetto studio si avvia allo scioglimento e resta il problema di questo immobile ai fini IVA. Risalenti risoluzioni chiariscono che andrebbe assoggettato ad IVA, in quanto all'acquisto la stessa è stata applicata e detratta. Ma almeno per quanto riguarda il professionista che continua la sua attività come singolo, con autonoma partita IVA da aprire prima dello scioglimento, si può applicare il reverse charge, per evitare a distanza di 12 anni un nuovo esborso della imposta?

Leggi dopo

IMU per multiproprietà

18 Dicembre 2018

IMU

Chi è il soggetto obbligato al pagamento dell'IMU per gli immobili acquistati in multiproprietà? Nel caso in cui il soggetto obbligato fosse l'amministratore della multiproprietà e questi non avesse effettuato il versamento, è legittima la richiesta del pagamento dell'imposta fatta dal Comune direttamente al multiproprietario?

Leggi dopo

Pagine