Quesiti Operativi

Quesiti Operativi

Sindaco unico nella SPA

14 Novembre 2017

Sindaci

È possibile nominare il sindaco unico nelle SPA?

Leggi dopo

Trasformazione di SAS in ditta individuale

13 Novembre 2017

Trasformazione d'azienda

Una SAS operante nel settore del commercio era costituita da due soci, un socio lavoratore al 99% del capitale (accomandatario) e un socio di solo capitale che all'1% del capitale (accomandante). Il socio accomandante nel mese di ottobre è uscito dalla società esercitando il diritto di recesso. Trascorsi i 6 mesi dall'uscita del socio accomandante, il socio accomandatario ha intenzione di proseguire da solo l'attività. Con lo scioglimento della società per mancata ricostituzione della pluralità dei soci, ma continuazione dell'attività da parte dell'unico socio superstite il passaggio dell'azienda avviene in neutralità fiscale? In particolare la società detiene un immobile strumentale all'esercizio dell'attività. Il passaggio dell'immobile dalla società al socio è soggetta a imposte di registro e/o ad altre imposte? Si possono generare plusvalenze tassabili in capo al socio?

Leggi dopo

Subentro del socio nel contratto di rent to buy

10 Novembre 2017

Rent to buy

Una società ha effettuato la vendita di un immobile applicando un contratto rent to buy, in cui era stabilito che l'acquirente avrebbe pagato un importo in conto prezzo ed un importo come acconto. Su detto contratto sono state pagate le imposte, così come richiesta degli Uffici finanziari. Successivamente, detto immobile è stato assegnato ad un socio, il quale è subentrato anche al suddetto contratto. Il nuovo proprietario in che modo può pagare la differenza di imposta sull'affitto, se la società ha pagato l'1% mentre il privato dovrebbe pagare il 2%?

Leggi dopo

Regolarizzazione dello splafonamento

09 Novembre 2017

Plafond

Nel caso in cui si debba regolarizzare l'emissione di una fattura emessa come non imponibile, ex art. 8 co. 2, D.P.R. n. 633/72, per un importo superiore a quello consentito, la nota di debito da emettere versando l'imposta oltre interessi e sanzioni dovrà confluire, se la fattura è stata emessa nel mese di marzo mentre la nota di debito in quello di ottobre, nella liquidazione periodica di marzo o in quella di ottobre? Se la nota di debito deve confluire nella liquidazione di ottobre, occorre versare solo la sanzione ex art. 7 comma 3, D.Lgs. n. 472/97, o anche gli interessi? Questi ultimi, eventualmente, che periodo devono coprire?

Leggi dopo

Imponibilità delle prestazioni di un operatore doganale

08 Novembre 2017

Regimi doganali

Un operatore doganale esegue prestazioni per operazioni di transito modello T2 (riferito alle merci che sono in libera pratica o in libera circolazione). Detta prestazione è imponibile ai fini IVA con aliquota 22% o è caratterizzato da non imponibilità ex art. 9 del D.P.R. n. 633/1972?

Leggi dopo

Limiti alla fatturazione nel regime forfettario

07 Novembre 2017

Regime forfettario

Un professionista che ha aderito al regime forfettario a partire dal 2016 e ad oggi ha fatturato e incassato 44.000 euro, può ancora fatturare in tale regime oppure, superati i 45.000 euro, deve rifare tutte le fatture con IVA e ritenuta?

Leggi dopo

Contributi deducibili per cassa o competenza

06 Novembre 2017

Regimi contabili e fiscali

Una Srl che fa raccolta di abiti usati da avviare al riciclo stipula delle convenzioni con i Comuni per posizionare dei cassonetti per la raccolta. Alcuni comuni richiedono un "contributo" che, in alcuni casi, è parametrato in base al numero di cassonetti posizionati, in altri casi, ai kg di rifiuti raccolti. Il contributo in questione rientra nell'ambito della deducibilità dell'art. 99 TUIR (Testo Unico Imposte sul Reddito)? In caso di risposta positiva, esso è deducibile per cassa o per competenza?

Leggi dopo

Plusvalenze da immobile diviso in più unità

03 Novembre 2017

Prima casa

Due persone fisiche non titolari di partita IVA sono comproprietarie da più di cinque anni di un immobile C/1. Frazionano l’immobile in tre unità e contestualmente chiedono il cambio di destinazione d’uso in C/6. La ristrutturazione comporta solo la realizzazione di tramezze, senza modifiche alla struttura e all’esterno dell’edificio. Terminati i lavori vendono le tre unità immobiliari C/6. Tale operazione genera plusvalenza?

Leggi dopo

Cessione gratuita di beni ad una ONLUS

02 Novembre 2017

ONLUS

Una Società cede gratuitamente beni oggetto della propria attività (pane) ad una ONLUS. La procedura adottata è la seguente: emissione di DDT (Documento di Trasporto) con indicazione dei beni e del loro valore di acquisto, dichiarazione sostitutiva atto notorio della ONLUS che attesta la ricezione. Occorre emettere fattura esente art. 10, che poi contabilmente genera un credito verso cliente che verrà chiuso con la voce costi per omaggi e che, quindi, avrà un valore pari ai ricavi per omaggi?

Leggi dopo

Trasferimento di residenza e dichiarazione dei Redditi

31 Ottobre 2017

Modello Redditi Persone fisiche

Un cittadino francese per motivi di lavoro ha trasferito la propria residenza in Italia a far data dal 2014. Conseguentemente ha presentato il modello UNICO PF per gli anni 2014, 2015 e 2016. In data 26 giugno 2017 ha ritrasferito la residenza in Francia. Non dovrà pertanto redigere il modello REDDITI PF per l’anno 2017. Come deve essere compilato il frontespizio del suo modello UNICO PF per l’anno 2016? Dovrà essere indicata la nuova residenza in Francia o dovrà essere indicata l’ultima residenza in Italia (pertanto non andrà compilato il riquadro)? Si ricorda che per tutto il 2016 è stato residente in Italia per cui non dovrà essere compilato il riquadro sottostante riservato ai residenti all'estero.

Leggi dopo

Pagine