Quesiti Operativi

Quesiti Operativi

Compensazione di credito superiore a 700.000€

04 Ottobre 2018

Compensazioni crediti IVA

Una società durante l'anno 2018 ha utilizzato in compensazione euro 700.000 di credito IVA derivante dalla dichiarazione annuale 2018 (riferita all'anno 2017, con apposizione di visto di conformità). Nel terzo trimestre 2018 ha maturato un credito IVA 2018 pari ad euro 800.000, così ha deciso di presentare il Modello TR. Avendo già raggiunto il limite massimo annuo previsto per le compensazioni il credito maturato nel terzo trimestre 2018 di cui sopra può solo essere chiesto a rimborso oppure può essere richiesto con utilizzo in compensazione già nell'anno 2018?

Leggi dopo

Termini per il recupero di crediti di imposta per aree svantaggiate

03 Ottobre 2018

Credito d'imposta per investimenti nel mezzogiorno

Un contribuente consegue un credito d'imposta per investimenti in aree svantaggiate. Dopo circa 10 anni, il predetto credito è ceduto ad una differente struttura produttiva. È legittima la ripresa a tassazione dell'anzidetto credito da parte dell'Agenzia delle Entrate?

Leggi dopo

Ammissibilità di scissione regressiva

02 Ottobre 2018

Scissione d'azienda

Si domanda se sia configurabile una operazione del tipo di seguito descritto: Alfa partecipata al 50% da Beta SRL e da Gamma SAS, scissione parziale non proporzionale di Alfa SRL con fuoriuscita di immobile più mutuo con beneficiaria Gamma. Nello specifico, sarebbe possibile tale operazione con beneficiaria una società di persone?

Leggi dopo

Trasferimento di liquidità dall'estero

01 Ottobre 2018

Quadro RW

Un soggetto sempre residente negli Stati Uniti, ove ha prodotto redditi assoggettati a regolare tassazione, decide nell'anno 2018 di trasferirsi in Italia, con conseguente trasferimento dei risparmi in una banca italiana. I redditi saranno esclusivamente redditi di pensione erogati dalla previdenza statunitense. Dovrà predisporre, non producendo redditi in Italia, il quadro RW del modello Unico 2019 per i risparmi trasferiti dagli USA in Italia? Il trasferimento dei risparmi dalla banca USA a quella italiana è soggetta a qualche forma di imposizione fiscale?

Leggi dopo

Fuoriuscita dai minimi per superamento limiti di fatturato

28 Settembre 2018

Regime dei minimi

Un contribuente lavoratore autonomo/professionista in regime dei minimi supera a ottobre 2018 il limite dei 45.000 (30.000+ 50%). Posto che per legge fuoriesce dal regime e da quel momento è soggetto agli adempimenti ordinari, il soggetto rettificherà le fatture con possibilità di dedurre i costi e detrarre l'IVA. Come dovrà applicare in fattura la ritenuta d'acconto?

Leggi dopo

Corsi di formazione a società estere

27 Settembre 2018

IVA

Una SRL italiana organizza corsi di formazione e convegni che si svolgono in Italia. Se a tali convegni o corsi partecipano, con propri dipendenti, società estere, sia UE che extra-UE, qual è il regime IVA per la fatturazione alla società estera?

Leggi dopo

Bonus per investimenti pubblicitari

26 Settembre 2018

Crediti d'imposta per le imprese

In relazione al credito d'imposta per gli investimenti pubblicitari incrementali, sono agevolabili gli investimenti su tv nazionali, come, ad esempio, Rai e Mediaset?

Leggi dopo

Rimborso IRPEF con interessi attivi

25 Settembre 2018

Modello Redditi Persone fisiche

Una persona fisica ha ricevuto un rimborso IRPEF con annessi interessi attivi. Questi ultimi vanno dichiarati dalla persona fisica?

Leggi dopo

Esercizio non coincidente con l'anno solare, termini di presentazione delle dichiarazioni e versamento

24 Settembre 2018

Società di capitali

In relazione alle società di capitali con esercizio non coincidente con l'anno solare, quali sono i termini di presentazione e versamento delle imposte relative in materia IVA e IIDD? Nello specifico, una società con esercizio scadente il 31 marzo, entro quali termini va presentata la dichiarazione IVA e versata l'eventuale imposta? E dichiarazione e i versamenti ai fini IRES e IRAP?

Leggi dopo

Pranzi e cene omaggio

21 Settembre 2018

Omaggi

Un ristorante che intende fare omaggio, a clienti o potenziali clienti od amici degli amministratori, di alcuni pranzi e cene, emette alla fine della prestazione un'autofattura per omaggio senza rivalsa IVA. Se il tavolo oggetto di omaggio era composto da quattro persone nell'autofattura, anche al fine del limite dei 50 euro, occorre una precisa descrizione sul numero di pasti e nominativi delle persone omaggiate e l'importo totale del conto? In alternativa, si potrebbe anche emettere una ricevuta fiscale a importo zero per omaggio?

Leggi dopo

Pagine