Focus

Il nuovo ruolo della stabile organizzazione nel consolidato fiscale nazionale

Sommario

Premessa | Il consolidato fiscale nazionale | Ambito soggettivo | Il rapporto di controllo | Il caso | Le modifiche apportate dal D.Lgs. n. 147/2015 | Il Provvedimento 6 novembre 2015: la designazione della consolidante | Il ruolo della stabile organizzazione di soggetto non residente in qualità di consolidante o di consolidata | Le conclusioni dell’Agenzia nella Risoluzione n. 25/E |

 

Il D.Lgs. 14 settembre 2015, n. 147 ha integrato gli artt. 117 e 120 T.U.I.R. in tema di stabili organizzazioni di soggetti esteri in Italia. È stata, altresì, ampliata la tipologia di soggetti che possono accedere al regime di consolidato nazionale. Da ultimo, la recente Risoluzione n. 25/E/2017 - che segue la Circolare 40/E/2016 ed il Provvedimento del 6 novembre 2015 - fornisce una serie di importanti chiarimenti in tema di opzioni per il consolidato precedenti le modifiche.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >