Focus

La rilevazione delle rimanenze nel Quadro RG del Modello Redditi

Sommario

Premessa | Gestione delle rimanenze finali | Deduzione delle rimanenze e disciplina delle società di comodo | Criticità irrisolte in merito alla deduzione integrale delle rimanenze 2016 | Novità del Quadro RG |

 

Tra gli elementi che i contribuenti in regime di contabilità semplificata devono tenere in considerazione nella compilazione del quadro RG del Modello redditi PF/ SP 2018, si segnala la rilevazione delle rimanenze di magazzino, il cui componente reddituale, a decorrere dal 1° gennaio 2017, non assume più rilevanza ai fini della determinazione del reddito d’impresa improntato alla cassa, poiché le spese sostenute per l’acquisto di merci sono deducibili nel periodo di sostenimento del relativo onere. Peraltro, per il primo anno di adozione del nuovo regime di cassa (2017), il reddito d’impresa dovrà essere ridotto dell’importo delle rimanenze finali che hanno concorso a formare il reddito dell’esercizio precedente secondo il principio di competenza. La deduzione integrale delle rimanenze finali 2016 potrebbe, peraltro, determinare una perdita di ingente ammontare nel primo periodo d’imposta di applicazione del nuovo regime di cassa (2017); perdita che, ai sensi dell’art. 8, co. 3, del DPR n. 917/1986, potrà essere utilizzata solamente in diminuzione di altri redditi realizzati nel medesimo periodo d’imposta, senza possibilità di portare a nuovo l’eventuale eccedenza non compensata che andrà definitivamente persa.

Leggi dopo