Guide agli adempimenti

La derivazione rafforzata e il Bilancio 2017

Sommario

Premessa | La derivazione rafforzata | L'art. 83 del TUIR | La derivazione rafforzata in pratica |

 

Il D.Lgs. n. 139/2015, pur avendo innovato profondamente le regole di redazione del bilancio d'esercizio, non è stato tuttavia sufficiente a dettare una disciplina di coordinamento tra le suddette regole, contenute nel Codice civile, e quelle fiscali, previste sia nel T.U.I.R. sia nel D.Lgs. n. 446/1997, riguardante l'IRAP. Tale disciplina è, invece, stata introdotta con l'art. 13-bis del D.L. n. 244/2016, che rappresenta, nella pratica, il raccordo tra la normativa di cui al D.Lgs. n. 139/2015 ed il relativo trattamento tributario delle operazioni presenti nel bilancio d'esercizio. Successivamente, con D.M. 3 agosto 2017, sono state emanate le norme attuative del citato art. 13-bis, nonché le disposizioni di revisione del D.M. 8 giugno 2011 per i soggetti che si basano sui principi contabili internazionali IAS/IFRS, ai fini dell'applicazione ai soggetti che redigono il bilancio in base al codice civile, diversi dalle micro imprese, ex art. 83 T.U.I.R.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >