News

Fabbrica intelligente, nuovi aiuti per il Sud

18 Luglio 2018 | Impresa

Si chiama “Macchinari Innovativi” il nuovo intervento avviato dal Ministero dello Sviluppo Economico a favore delle micro, piccole e medie imprese per sostenere la transizione del settore manifatturiero verso la cosiddetta Fabbrica Intelligente nelle Regioni meno sviluppate, vale a dire in Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia.

“Con questo programma s'intende favorire la crescita economica e al contempo rafforzare le piccole e medie imprese che sono più in ritardo nel fronteggiare la sfida del mercato globale, che per molte realtà - specialmente del Sud - rappresenta una montagna che non può essere scalata in solitudine”, ha dichiarato il Ministro dello Sviluppo Economico, del Lavoro e delle Politiche Sociali Luigi Di Maio.

 

La nuova misura, che può contare su una dotazione finanziaria di oltre 340 milioni di euro, sostiene gli investimenti innovativi che, in coerenza con il piano nazionale “Impresa 4.0” e la Strategia nazionale di specializzazione intelligente, consentono l’interconnessione tra componenti fisiche e digitali del processo produttivo, innalzando il livello di efficienza e di flessibilità nello svolgimento dell’attività economica, favorendo l’acquisto di macchinari, impianti e attrezzature strettamente funzionali alla realizzazione dei programmi di investimento, nonché programmi informatici e licenze correlati all’utilizzo dei predetti beni materiali.

 

Le agevolazioni saranno concesse in base alla dimensione dell'impresa, sotto forma di contributi in conto impianti e finanziamenti agevolati. Un prossimo decreto stabilirà termini e modalità di presentazione delle domande.

Leggi dopo