News

Fatturazione elettronica, in chiaro le regole per le deleghe

Intermediari, al via le deleghe per i servizi di fatturazione elettronica. A pochi giorni dall’indizione dello sciopero da parte dei benzinai, l’Agenzia delle Entrate va dritta per la sua strada e pubblica il Provvedimento contenente le regole per il conferimento delle deleghe per l’utilizzo dei servizi di fatturazione elettronica.

 

Il nuovo Provvedimento prevede che i contribuenti possano delegare uno o più intermediari all’utilizzo di tutti i servizi connessi al processo di e-fattura. “Si tratta, tra gli altri – spiegano dalle Entrate - del servizio di consultazione e acquisizione delle fatture elettroniche, di quello di consultazione dei dati rilevanti ai fini Iva trasmessi, di quello di registrazione dell’indirizzo telematico e di quello di generazione del QR-code, ovvero il codice a barre che consente di acquisire in automatico le informazioni anagrafiche IVA e l’indirizzo telematico del contribuente. In alternativa, è possibile delegare separatamente uno o più intermediari al solo servizio di registrazione dell’indirizzo telematico o a quello di consultazione delle fatture elettroniche. Quanto invece al QR-code, potrà essere generato anche all’interno del cassetto fiscale”.

 

Per il conferimento della delega vero e proprio, che può durare al massimo 4 anni, è necessario utilizzare i servizi telematici Entratel/Fisconline oppure presentare l’apposito modulo presso un qualsiasi Ufficio territoriale dell’Agenzia delle Entrate. Le medesime modalità consentiranno di revocare la delega.

Leggi dopo