News

Nuovo codice tributo "1070" per il versamento di imposte e interessi sui PIR

 

La Risoluzione n. 21, diramata dall'Agenzia delle Entrate in data 9 marzo 2018, ha istituito il codice tributo "1070", da utilizzare per il versamento - mediante il modello F24 - delle somme dovute a titolo di imposte e interessi concernenti i PIR (Piani di risparmio a lungo termine), introdotti dalla Legge di Bilancio 2017, all'art. 1, commi da 100 a 114.

È premesso, nella Risoluzione citata, che la suddetta Legge ha introdotto un regime in base a cui non sono soggetti a tassazione i redditi di capitale nonché i redditi diversi derivanti dagli investimenti effettuati nei PIR, da persone fisiche residenti in Italia e che, ai fini della detassazione, il comma 106 stabilisce che gli strumenti finanziari oggetti dell'investimento debbano essere detenuti per almeno 5 anni; nell'ipotesi di cessione anticipata, i redditi percepiti durante il periodo di investimento nonchè i redditi realizzati attraverso la cessione sono soggetti ad imposizione in base a quanto stabilito dalle regole ordinarie, unitamente agli interessi, senza applicazione di sanzioni e il relativo versamento deve essere effettuato dall'intermediario presso il quale è stato aperto il piano.

 

La Risoluzione in questione, istituendo il codice "1070", precisa, altresì, le modalità di compilazione del modello F24, a cui dovranno attenersi i contribuenti titolari del PIR. In particolare:

  • nei campi della sezione "CONTRIBUENTE" sono indicati il codice fiscale, i dati anagrafici e il domicilio fiscale dell'intermediario, intestatario della delega di pagamento;
  • nel campo "Codice fiscale del coobligato, erede, genitore, tutore e curatore fallimentare", è riportato il codice fiscale del contribuente, titolare del PIR, congiuntamente all'indicazione nel campo "codice identificativo" del codice "73";
  • nella sezione "ERARIO" è esposto il codice tributo "1070", in corrispondenza delle somme indicate esclusivamente nella colonna "importi a debito versati", con l'indicazione nel campo "anno di riferimento" dell'anno di imposta in cui è iniziato l'investimento nel piano di risparmio, nella forma "AAA".

 

Leggi dopo

Le Bussole correlate >