News

Scuole di alta formazione, nasce un dipartimento nella Fondazione Commercialisti

Lo scorso 11 giugno il CNDCEC ha approvato il documento “Sviluppo e organizzazione delle scuole di alta formazione”, redatto per dare prosecuzione al progetto per la costituzione delle SAF, fornendo indicazioni organizzative per l’agevolazione delle attività secondo modalità più omogenee. Il progetto del CNDCEC finalizzato alla creazione delle SAF, oltre a recepire le indicazioni delineate dalla legge e dalle vigenti norme deontologiche, si è posto l’obiettivo di rispondere alle istanze sempre più frequenti del mercato del lavoro.

 

Con l’Informativa n. 52/2018, pubblicata ieri dal Consiglio Nazionale dei Commercialisti, il Presidente Massimo Miani, oltre a pubblicare il documento, ha anche informato dell’avvenuta istituzione, all’interno della Fondazione Nazionale dei Commercialisti, del dipartimento SAF, al quale è stato attribuito il compito di coordinare e fornire le linee generali di indirizzo delle scuole di alta formazione.

 

«All’interno del dipartimento – ha informato Miani – opereranno da un lato il Comitato Ristretto SAF, incaricato di svolgere tutte le attività necessarie al fine di armonizzare a livello nazionale il funzionamento delle scuole di alta formazione e, dall’altro, il Coordinamento Permanente SAF, all’interno del quale dovrà svilupparsi un confronto sulle attività svolte dalle singole SAF, sugli aspetti organizzativi e sulle eventuali criticità. Nel frattempo il CNDCEC continuerà a portare avanti con il Ministero della Giustizia il percorso per la modifica del D.Lgs. 25 giugno 2005, n. 139, mediante l’inserimento di una norma ad hoc per il riconoscimento legislativo delle specializzazioni professionali».

Leggi dopo