Pianeta IVA di Renato Portale

Triangolazione possibile con società stabilita nello Stato di partenza dei beni e identificata, come promotore, nel paese intermedio

26 Aprile 2018 |

Corte UE C-580/16, 19 aprile 2018

Triangolazioni IVA

Sommario

Il fatto esaminato | Il parere dei giudici | Altre considerazioni e interpretazioni manifestate dalla Corte |

 

Una recente sentenza della Corte di giustizia UE fornisce importanti chiarimenti sulle “triangolazioni comunitarie”: se il promotore (B) della triangolazione è identificato (A) anche nello Stato membro di partenza dei beni, la cessione senza applicazione d’imposta da A nei confronti di B non può essere negata nello Stato intermedio, se si dimostra che l’IVA è stata assolta da cliente finale (C) nel paese di destinazione dei beni.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >