Bussola

Antiriciclaggio

Sommario

Inquadramento | Principi generali | Soggetti destinatari degli obblighi | Obblighi antiriciclaggio | Le sanzioni | Applicazione nuove norme in via transitoria | Le sentenze sull'antiriciclaggio | Riferimenti |

 

Il responsabile delle politiche di prevenzione dell'utilizzo del sistema finanziario e di quello economico per fini di riciclaggio dei proventi di attività criminose o di finanziamento del terrorismo è il Ministro dell'Economia e delle Finanze, e in queste materie promuove la collaborazione tra la UIF, le autorità di vigilanza di settore, gli ordini professionali, la DIA e la Guardia di Finanza. Entro il 30 giugno di ogni anno egli presenta una relazione al Parlamento sullo stato dell'azione di prevenzione.
Per l'esercizio di dette funzioni, il Ministro si avvale della collaborazione del Comitato di sicurezza finanziaria, istituito con D.L. 12 ottobre 2001, n. 369, convertito, con modificazioni, dalla Legge 14 dicembre 2001, n. 431, successivamente disciplinato con il D.Lgs. 22 giugno 2007, n. 109.   Il Comitato di sicurezza finanziaria svolge le seguenti attività: funzioni di analisi e coordinamento in materia di prevenzione dell'utilizzo del sistema finanziario e di quello economico a scopo di riciclaggio o di finanziamento del terrorismo; entro il 30 maggio di ogni anno presenta al Ministro dell'economia e delle finanze una relazione valutativa dell'attività di prevenzione del riciclaggio e del finanziamento del terrorismo, comprendente proposte volte a renderla più ef...

Leggi dopo