Guide agli adempimenti

Guide agli adempimenti

Aspetti civilistici e fiscali delle rimanenze di magazzino

27 Dicembre 2012 | di Saverio Cinieri

Rimanenze

Le rimanenze, in ambito civilistico-contabile e fiscale abbracciano diversi beni che formano oggetto dell’attività imprenditoriale sia essi beni materiali che beni immateriali. In particolare, sono oggetto di valutazione sia civilistica che fiscale i seguenti beni: prodotti finiti, semilavorati, prodotti in corso di lavorazione, materie prime e materie sussidiarie e titoli iscritti nell’attivo circolante. Tali beni acquistano rilevanza in quanto, la variazione delle “giacenze” alla fine dell’esercizio rispetto a quanto imputato in bilancio all’inizio dell’esercizio ha un impatto sulla determinazione del risultato dell’esercizio sia dal punto di vista prettamente civilistico che da quello fiscale. In questa sede si approfondiranno gli aspetti civilistici e fiscali delle rimanenze di magazzino “pure” (intendendo per tali quelle di prodotti finiti, in corso di lavorazione, semilavorati e materie prime e sussidiarie) rimandando ad un'altra sede la trattazione dei titoli e dei lavori in corso su ordinazione.

Leggi dopo

L’omesso versamento IVA ed i profili di diritto penale tributario

21 Dicembre 2012 | di Umberto Terzuolo

Liquidazione e versamenti delle imposte

Analisi della fattispecie delittuosa dell’omesso versamento del debito IVA annuale di ammontare superiore ad € 50.000, alla luce di recenti sentenze in materia

Leggi dopo

L’analisi per flussi finanziari

19 Dicembre 2012 | di Fabio Cigna

Rendiconto finanziario

In un contesto critico come quello attuale, l’analisi dei flussi finanziari tramite la predisposizione e lettura del Rendiconto Finanziario, sta diventando uno strumento sempre più utilizzato per la verifica dell’equilibrio tra le fonti reperite e gli impieghi utilizzati dall’impresa. Il Rendiconto Finanziario ha la funzione di misurare la capacità dell’impresa di generare, tramite l’attività caratteristica, flussi di liquidità necessari e sufficienti per soddisfare l’assorbimento derivante dall’attività di investimento e finanziamento.

Leggi dopo

L’acconto IVA 2012

12 Dicembre 2012 | di Umberto Terzuolo

Acconto IVA

La guida approfondisce le modalità operative per la determinazione dell’acconto IVA 2012 nonché alcuni aspetti particolari ad esso connessi.

Leggi dopo

Liquidazione societaria: l’iter procedurale

05 Dicembre 2012

Liquidazione d'azienda

La Guida analizza l’iter procedurale della liquidazione societaria, esaminandone, da un punto di vista civilistico, le varie fasi ed i diversi documenti da predisporre.

Leggi dopo

IMU: saldo 2012 e dichiarazione

27 Novembre 2012 | di Piercarlo Bausola

IMU

La guida analizza l’iter procedurale da seguire per determinare il saldo IMU dovuto entro il prossimo 17 dicembre, esaminando alcune delle casistiche particolari più frequenti.

Leggi dopo

Scissione: l’iter procedurale

21 Novembre 2012 | di Umberto Terzuolo

Scissione d'azienda

La guida analizza l’iter procedurale dell’operazione di scissione, esaminandone in modo particolare le relative tempistiche alla luce anche delle rilevanti novità semplificative introdotte dal D.Lgs. n.123/2012.

Leggi dopo

Rimborsi IVA trimestrali

14 Novembre 2012 | di Roberta Braga

IVA

Al verificarsi dei presupposti sanciti dall’art. 38-bis, comma 2, del Decreto istitutivo dell’IVA, ai contribuenti con un credito IVA infrannuale è consentito chiedere tale credito a rimborso (od utilizzarlo in compensazione). A partire dal periodo di imposta 2012, i contribuenti presentano la richiesta di rimborso (ovvero di utilizzo in compensazione) del credito IVA trimestrale esclusivamente per via telematica tramite il mod. IVA TR di cui al Provv. Dirett. Agenzia delle Entrate 20/3/2012. Spetta poi agli Uffici finanziari attribuire un numero cronologico alle richieste di rimborso infrannuale e stilare una graduatoria per l’esecuzione dei rimborsi.

Leggi dopo

Dichiarazioni tardive correttive, integrative e omesse

07 Novembre 2012 | di Piercarlo Bausola, Umberto Terzuolo

Imposte dirette

UNICO 2012 - redditi 2011: analisi delle modalità operative per la presentazione tardiva della dichiarazione nei 90 giorni, per la rettifica e l’integrazione di dichiarazioni già presentate e della fattispecie della dichiarazione omessa. Termini e sanzioni.

Leggi dopo

Fusione: l'iter procedurale

31 Ottobre 2012

Fusione d'azienda

Gli ultimi mesi dell’anno sono quelli in cui, con più frequenza, vengono pianificate e messe in atto operazioni straordinarie tra società; tra queste, l’operazione forse più comune è senz’altro la fusione, la quale può essere realizzata mediante la costituzione di una nuova società o tramite l’incorporazione di una società (incorporata) in un’altra (incorporante). L’iter previsto dal Codice Civile per completare tale operazione straordinaria è costituito da un procedimento articolato in diverse fasi; sulla base del disposto normativo, ogni fase deve rispettare una determinata tempistica al fine di consentire un’adeguata informazione sia nei confronti dei soci di tutte le società coinvolte nell’operazione che nei riguardi dei terzi. Considerati tali aspetti, la pianificazione e la realizzazione di una fusione societaria può durare alcuni mesi. Di seguito verranno esaminati i vari step di tale procedura nonché le diverse tempistiche da considerare al fine di poter organizzare al meglio l’operazione.

Leggi dopo

Pagine