News

News su Compensazioni

No alla compensazione con crediti d'imposta a seguito di “accollo fiscale”

16 Novembre 2017 | di La Redazione

Agenzia delle Entrate, Risoluzione 15 novembre 2017, n. 140_E.pdf

Compensazioni

Le Entrate, con la Risoluzione 140/E di ieri, negano, in via generale, che il debito oggetto di accollo possa essere estinto utilizzando in compensazione crediti vantati dall’accollante nei confronti dell’Erario.

Leggi dopo

Crediti tributari compensabili per importi superiori ai 5 mila euro annui

27 Ottobre 2017

Assirevi, Documento di ricerca, n. 211.pdf

Compensazioni

Il documento di ricerca ASSIREVI n. 211, intitolato “Sottoscrizione della dichiarazione fiscale ai fini della compensazione dei crediti tributari”, fornisce alcune linee guida per le società di revisione, incaricate di effettuare il controllo contabile ai sensi dell’art. 2409-bis c.c..

Leggi dopo

Le nuove compensazioni sotto la lente dei CdL

09 Maggio 2017 | di La Redazione

Fondazione Studi CdL, Circolare 5 maggio 2017, n. 4.pdf

Compensazioni

Al fine di contrastare gli abusi e le frodi registrate in materia, la cd. Manovrina correttiva ha introdotto diverse modifiche alla disciplina delle compensazioni. Con la Circolare n. 4/2017 la Fondazione Studi ha fatto il punto, fornendo le prime indicazioni sulle novità.

Leggi dopo

I commercialisti: «Anomalie nelle procedure informatiche dell’Agenzia»

08 Maggio 2017 | di La Redazione

Agenzia delle Entrate, Risoluzione 4 maggio 2017, n. 57_E.pdf

Compensazioni

I commercialisti denunciano che il sistema telematico smentisce le affermazioni dell’Agenzia delle Entrate in merito alla decorrenza dell’applicazione del nuovo limite delle compensazioni.

Leggi dopo

Nuove compensazioni: 24 aprile data spartiacque

05 Maggio 2017 | di La Redazione

Agenzia delle Entrate, Risoluzione 04 maggio 2017, n. 57_E.pdf

Compensazioni

Una Risoluzione dell’Agenzia delle Entrate chiarisce la portata della nuova disposizione della “manovrina” che abbatte da 15.000 a 5.000 euro la soglia per l’apposizione del visto di conformità sulle dichiarazioni da cui emerge il credito.

Leggi dopo

Crediti-cartelle P.A.: ecco le disposizioni per la compensazione

13 Luglio 2016 | di La Redazione

MEF, Decreto 27 giugno 2016 - G.U. 12 luglio 2016, n. 161.pdf

Compensazioni

In Gazzetta Ufficiale pubblicato il testo sulla compensazione tra le cartelle esattoriali notificate entro il 31 dicembre 2015 e i crediti vantati da imprese e professionisti.

Leggi dopo

Compensazioni indebite e frodi contributive, alleanza tra Entrate e INPS

27 Maggio 2015 | di La Redazione

Compensazioni

I due enti hanno stretto un accordo collaborativo per contrastare il fenomeno delle false compensazioni. Sarà istituito un tavolo tecnico bilaterale al quale prenderanno parte sia i funzionari dell’INPS che delle Entrate.

Leggi dopo

Compensazioni, dal Governo aperture sull’innalzamento della soglia massima

29 Gennaio 2015 | di La Redazione

Compensazioni

Durante l’interrogazione a risposta immediata di ieri in Commissione Finanze alla Camera, il Sottosegretario all’Economia Enrico Zanetti, interrogato sulle iniziative del Governo circa l’innalzamento del limite – attualmente fissato a 700 mila euro - all'utilizzo in compensazione dei crediti d'imposta nel modello F24, ha aperto uno spiraglio su possibili modifiche, che sarebbero volte a bilanciare l’ampliamento del campo di applicazione del reverse charge operato dalla Legge di Stabilità 2015.

Leggi dopo

L’illecita compensazione non è punita a titolo di truffa

17 Settembre 2014 | di La Redazione

Compensazioni

Ottenuti indebitamente dei contributi per l’imprenditoria, procedevano all’illegale compensazione del credito non spettante.  Opera il principio di specialità, è giusto condannarli per i reati tributari e proscioglierli per la truffa aggravata ai danni dello Stato. Così la Cassazione con la sentenza n. 37725/2014.

Leggi dopo

Bonus IRPEF, compensazione verticale anche sopra i 1500 euro

16 Giugno 2014 | di La Redazione

Compensazioni

La Fondazione Studi CdL, con Parere n. 1/2014, ritiene che, alla luce dell’attuale normativa e della più recente prassi, non sia applicabile al bonus IRPEF disposto con l’art. 1, D.L. n. 66/2014 la limitazione alla compensazione di 1500 euro prevista dall’art. 31 del D.L. n. 78/2010.

Leggi dopo

Pagine